La Tecarterapia spiegata da Diego Polselli

Diego Polselli

Massofisioterapista

La Tecarterapia è indicata per numerose patologie di natura muscolare, tendinee e osteocartilaginee:

  • Contratture, stiramenti, contusioni, edema
  • Patologie dolorose della colonna, come cervicalgia, lombalgia, dorsalgia
  • Patologia di arti specifici, come tendiniti, tendinopatie inserzionionali, capsulite adesiva, epicondilite, epitrocleite, tenosinoviti, tendinite, rizoartrosi, condropatia rotulea, gonartrosi, esisiti di lesioni traumatiche dei legamenti crociati anteriori e posteriori, distorsioni.

La Tecarterapia garantisce un recupero in tempi ridotti, con risultati immediati e soprattutto stabili, perché basati sulla stimolazione e il rafforzamento delle intrinseche capacità riparative dei tessuti.


La Tecarterapia si esegue massaggiando la zona interessata con un macchinario composto con l’utilizzo di una crema conduttiva.


La Tecarterapia è spesso utilizzata come tecnica preparatoria per la Massoterapia.

Il macchinario lavora sul tessuto muscolare: la modalità capacitiva insiste sui tessuti molli e sui liquidi, quella resistiva, sui tessuti più fibrosi, ossa, tendini, legamenti e su zone non vascolarizzate come il muscolo.


Nei centri Sport Health la Tecarterapia è effettuata utilizzando la Tecnosix, un macchinario all’avanguardia sul mercato degli elettromedicali.

Vuoi fissare un appuntamento da Sport Health?